Il bon ton per gli invitati al matrimonio

Le 10 regole che un invitato al matrimonio deve sapere

Oggi vi voglio parlare delle regole, dettate dal bon ton, che gli invitati dovrebbero seguire ad un matrimonio.

Io sono dell’idea che il galateo non dev’essere un’imposizione ma solo un aiuto per destreggiarsi nelle diverse situazioni. La buona educazione deve sempre prevalere, non bisogna seguire alla lettera i manuali di galateo e poi comportarsi in maniera opposta a come gli sposi vi conoscono.

È un po’ come la storia del “buon appetito“. Non va detto si sa, ma a tavola è molto più maleducato alzare gli occhi al cielo o far stridere le posate sul piatto.

Non dimenticate che siete li per condividere insieme agli sposi una giornata di grande gioia e di festa, con qualche piccola accortezza, anche da parte vostra, diventerà un matrimonio indimenticabile.


Cari invitati, ecco i miei 10 consigli per districarvi nella selva di regole per partecipare ad un matrimonio.

1 | I regali in denaro vanno fatti garbatamente, cioè in una busta chiusa e con un bel biglietto. Meglio se questo tipo di regalo viene fatto solo da parenti stretti in grande confidenza con gli sposi.

2 | Per essere sicuri di non sbagliare regalate qualcosa della lista nozze o partecipate alla lista viaggio.

3 | All’invito ricevuto si risponde sempre, magari anche con tempestività per agevolare gli sposi nell’organizzazione.

4 | Se avete ricevuto la partecipazione o avete letto la notizia sul giornale dovete almeno inviare un biglietto di auguri agli sposi. Nel caso della partecipazione, fare anche un regalo, male non ci sta!

5 | Alla cerimonia gli invitati arrivano prima e se la cerimonia avviene in Chiesa attendono l’ingresso della sposa o degli sposi all’interno.

6 | Gli invitati dovrebbero comunque vestirsi con eleganza, possibilmente non con abiti da cerimonia che posso risultare stucchevoli.

7 | L’unica ad essere vestita in bianco dovrebbe essere la sposa. Tutte le altre scelgano altri colori. L’altro colore da evitare per le signore è il nero, inadatto all’occasione.

8 | Anche se non credete in questa bella istituzione non commentate la notizia con frasi negative, della serie “Un matrimonio su due fallisce”, “Ma non potevate convivere?”, “Perché lo fate?” e simili.

9 | Al ricevimento è sempre preferibile evitare rumore e smodatezza, si dovrebbero evitare le grida tipo “Bacio, bacio…”, gli scherzi (già visti praticamente da tutti, invisi da quasi tutti gli sposi e risalenti ad una realtà che – bè- non c’è più!) e le clacsonate del corteo nuziale.

10 | Come ci si comporta con gli altri ospiti? Come ci si dovrebbe comportare sempre 😉 con: cortesia, buon umore e affabilità.

Se volete qualche consiglio per situazioni più “particolari” contattami, mi farebbe piacere aiutarvi. Il mio obiettivo è quello di rendere perfetti tutti i matrimoni.

Baci, Valentina

 

 

 

I commenti sono chiusi.